La montagna - Barbara Bussolotti

La montagna educa al silenzio.

Alle parole mute dei fiori, ai sentimenti taciuti degli alberi, alla pace eterna delle foglie che scricchiolano sotto ai piedi, agli sguardi distanti delle creature che la abitano e che scrutano ogni nostro passo.

Educa alla bellezza delle cose minuscole e alla perdita di fiato di fronte all’imponenza delle rocce.

La montagna educa all’ascolto. Dei fruscii, delle luci inattese, del chiacchiericcio degli uccelli, dei richiami, dell’ombra che si sposta col sole, delle buche che s’aprono, dei rami che svolazzano, dei piedi che s’arrampicano e del cuore che pulsa pazzo dentro.

La montagna ci vuole diversi. Ci spiega il valore della lentezza, del sudore della salita, della gioia della vetta e dei panorami che ci proiettano verso migliaia di infiniti e pure che la discesa duole alle gambe. Ci vuole come le nuvole che disegnano ombre sui prati e vuole che scivoliamo coi piedi, ridendo, nel canali ancora innevati.

Barbara Bussolotti

comuneamico morino

Language

Menu utente

Segnalato su Parks.it

camping card international